mercoledì 12 maggio 2010

Darwin di merda

Le zanzare si sono evolute, notevolmente. l'avete notato? Sono più piccole, agili, infide, silenziose e intelligenti. E poi sono ingorde cazzo! Ma di quanto sangue ha bisogno una zanzara, ettolitri?  Credo comunque che siano tecnologicamente più avanzate di noi, anzi ne sono sicuro. Sono dotate di un sistema di allarme, controllo e puntamento automatico a reattività istantanea capace di identificare la preda, colpirla e volare via prima che questa possa mandare un primo impulso al cervello che poi lo invierà alla mano e questa inizierà il suo lento percorso verso l'insetto - percorso che a voi sembra smisuratamente veloce che nemmeno il maestro Miyagi - invece è rapido come Gasparri mentre fa le parole crociate o quanto l'addetto dell'ufficio postale quando ancora mancano 40 persone prima di voi.

Ma torniamo a quaegli insetti che non capisco come mai siano stati creati, non servono a niente, non fanno parte nemmeno della catena alimentare di un geko malnutrito. Mentre la vostra mano arriva nel punto preciso, sì, quello col bubbone, ecco che loro sono già qualche centimetro più in alto di quanto voi, alla massima distensione del braccio e delle punte dei piedi, riuscireste mai ad arrivare. E ghignano. E di brutto; alla faccia vostra! Sanno aspettare e poi ripiombano su un nuovo target. Aspettano, pazienti e precise come un'infermiera giapponese durante la seconda guerra mondiale. Non chiedetemi perché, ma le infermiere giapponesi me le sono sempre immaginate precise. E molto sexy. Oltre al fatto che fanno punture.

Ci sono le più bastarde poi, quelle che fanno parte del "gruppo d'assalto e distrazione." Il loro modus operandi ricorda certe squadre swat da telefilm americano, si calano in picchiata nell'orecchio della vittima e con un lento ma inesorabile stridire sono capaci di annientare i neuroni così da distrarre (da qui il nome assalto e distrazione, ndUbi) il soggetto che intanto è colpito in più punti. Ecco, ora ne ho una sul collo, ho provato ad eliminarla e lei è sparita, sparita.Sì starà aggiornando su qualche manuale di guerriglia urbana, starà usando internet e scaricando porno splatters. Così, per ingannare l'attesa.

So che comparirà nel bel mezzo della notte, prima mi stordirà, poi mi colpirà. Domani inizierò a grattarmi in diversi punti, allora saprò di essere stato osservato. Osservato capite? Loro vi studiano, da tempo, sanno bene quali sono le vostre abitudini, non hanno mica bisogno di stupidi richiami luminosi, non sono mica allodole! Provate a dire allodole, allodole... dai, non vi sembrano stupide solo a nominarle? Ecco, ora ripetete, zanzara, zanzara...zan zan zan...la musichetta dello Squalo oppure un violino che suona prima che il delitto si compia per mano di un oggetto contundente., affilato e che penetra a fondo. Un pungiglione dotato di idrovora. Una lama rovente nel burro, un pensiero razzista nella testa di Borghezio.

Ah, poi della primavera mi sta sul cazzo anche il polline. Quest'anno è tantissimo, avete notato...?!?!

14 commenti:

  1. non so lì, ma qui al nord ancora solo muschio e licheni. Loro non sanno cosa sia l'assalto, figurati la distrazione.
    Beh, mettila così: noi abbiamo Borghezio, voi vi tenete le zanzare, ok?
    zan zan zan zan zan

    RispondiElimina
  2. i pipistrelli mangiano le zanzare

    RispondiElimina
  3. @Patè: qual'è il singolare di licheni? E come sono fatti!? Me lo chiedo dalle elementari

    @Nodo: liberare dei pipistrelli in giro per l'appartamento sarebbe una soluzione...ma anche no!

    RispondiElimina
  4. Nel nord est, ormai, non esistono quasi più le zanzare normali, esistono quasi esclusivamente quelle "tigre" (come i Panzer, hanno avuto un evoluzione nel corso della guerra) che attaccano prevalentemente di giorno e sono più aggressive, più potenti e più bastarde di quelle normali e se ne fottono allegramente dei pipistrelli perchè quelli volano di notte, mentre loro colpiscono nel diurno.

    Cordialità

    Attila

    RispondiElimina
  5. Ci serve un pipistrello diurno, quindi.

    RispondiElimina
  6. potrei dirti che il singolare di licheni è licheno.. e tu ci credi?..
    mi tocca pure cercarti un link per farteli vedere?
    beh. Ragazzo, chiedi troppo. ;)

    RispondiElimina
  7. e se fosse lichene?

    niente pipistrelli, ma tocca domarle ste zanzare tigre. sono la maggiore piaga del nord est, o no?!

    RispondiElimina
  8. Mi hanno detto che il succo di limone le tiene lontane. Devi riuscire a beccarle negli occhi però...

    RispondiElimina
  9. @BV: m'hai fatto ridere! assai!!

    RispondiElimina
  10. credo da un ricordo doloroso (anche fotografico) che le zanzare del tevere siano più crudeli di quelle del Po (qui hanno puntato sulla massa muscolare)...

    RispondiElimina
  11. sono più coatte, è questa la verità

    RispondiElimina
  12. attacavano con una strategia di gruppo, in fila una dopo l'altra...credo che siano inteliggenti ecco

    RispondiElimina
  13. ho ripetuto zanzarazanzarazanzara.
    ti garantisco che, qui a bologna, fa più ridere che allodolallodolallodola.

    RispondiElimina
  14. @anonimo: attaccano in batteria, sono organizzate e sì, sono intelligentissime.

    @Woland: ahaha bè, con la "sz" che c'avete voi...

    RispondiElimina