giovedì 6 maggio 2010

Anaciclosi

C'era un tempo in cui fare certe cose, anche se sbagliate - dove il significato del termine sbagliato è decisamente oggettivo, almeno per 3 delle maggiori religioni - era fico perché ti sentivi "grande"; un altro invece, in cui fare le stesse cose che ti facevano sentire fico, ti rendono, sempre agli stronzissimi occhi degli altri, un "deficiente che proprio non ce la fa a crescere".

Arriverà un momento, o almeno spero, in cui fare di nuovo le cose che ti rendevano fico - e poi patetico -  ti renderanno di nuovo super fico...aspetto quel momento, sì, ma intanto che cazzo, faccio sempre le stesse cose!

Se vi state chiedendo di cosa si tratta, avete avuto un'infanzia/adolescenza/maturità di una noia mortale e quindi tornate a leggere i blog sulle discussioni femminili oppure continuate a porvi stupidissime domande (delle quali io stesso usufruirò) su Yahoo answers;  se invece ghignate di sottecchi, ammiccando e compatendomi con la classica pacca sulla spalla da commilitoni, bè, suggerite pure nuove stronzate, grazie!

14 commenti:

  1. Ubi basta andare in giro a rimorchiare per locali...

    RispondiElimina
  2. L'importante è la rosa, non dimentichiamolo

    RispondiElimina
  3. ..e quando nn ci si rende conto?

    RispondiElimina
  4. Vista l'ora del post, sei sicuro di aver bisogno di suggerimenti...? :-)

    RispondiElimina
  5. @Metro: mmmh...no!

    @Fracatz: da far sfiorire?!?

    @Sblog: Significa che non "vuoi" rendertene conto e quindi va bene, ti accetti e continui...

    @BV: sempre aperto a nuovi confronti!

    RispondiElimina
  6. allora passami un tiro di quella canna che hai lasciato lì alle 4.17 che così ci penso meglio...

    RispondiElimina
  7. @Metro: È tardi, dovevi venire al caffè letterario...oppure ci vediamo da un'altra parte. T'è arrivato il programma di Rock in Roma?

    RispondiElimina
  8. no, anche se non è il mio genere: il massimo dei miei allontanamenti dalla musica classica arrivano al jazz. poi già mi chiedo come mai zetema mi abbia mandato quello del 15 maggio, non posso pretendere che mi mandino ogni bella idea culturale. anzi sì, lo voglio pretendere.

    RispondiElimina
  9. non pretendere da Zétema che poi ti bombardano, fidati! Questo è di Daniele Mignardi pressagency, non è robbbba de comune, infatti costano parecchio. Un giorno ti inviterò ad un concerto manouche di certi amici miei troppo bravi. La musica di Django DEVE piacerti! Ma msn o skype?

    RispondiElimina
  10. Ma allora non sei andato a vedere la partita ieri sera?

    Son perspicace mica da ridere io...

    Cordialità

    Attila

    RispondiElimina
  11. stupendo il link di yahoo, non so se hai visto tra le risposte sotto questa perla

    "no non succedera niente"
    Fonti:
    mio zio dopo qualche litro di vino

    RispondiElimina
  12. nuovi suggerimenti, non so. Però per il resto, poca voglia di riflettere. Ammicco e ghigno ma figurati se compatisco. Continuo pure io, anzi..

    RispondiElimina
  13. mi turba molto quel "discussioni femminili" ! Cosa si nascondo dietro ?

    S.

    RispondiElimina
  14. @Attila: ecco, no, direi niente partita

    @Rass: ahahah sì, bellissima!

    @Patè: infatti, non ci compatiamo...al massimo uniamo le forze!

    @S: guardoni, nerd segaioli (categoria assimilabile anche ai guardoni) e ragazzine frustrate o frustate, dipende...

    RispondiElimina